di Mara Donchi

TEST DEL MICROBIOTA: COME E PERCHE’ HO DECISO DI FARLO

TEST DEL MICROBIOTA: COME E PERCHE’ HO DECISO DI FARLO

Dopo aver effettuato diversi lavaggi epatici, ho ritenuto indispensabile andare a verificare lo stato di salute del mio microbiota e cosi’alcuni mesi fa ho acquistato il kit e oggi voglio raccontarvi la mia esperienza e le mie considerazioni.

 

L’alimentazione modifica il microbiota e ne ho parlato ampiamente anche in un articolo, dedicato al prezioso amido resistente, fibra prebiotica che nutre e promuove lo sviluppo di  alcuni i batteri buoni, quali i bifidobatteri e i lattobacilli. Assumere amido resistente, come spiego nell’articolo, non sempre e’ vantaggioso. Infatti, affinché questa fibra possa svolgere le sue funzioni, il nostro intestino deve essere in uno stato discreto di eubiosi. Questo e’ un esempio concreto di come il test del microbiota possa aiutare nello stabilire un piano alimentare adatto alla risoluzione dei propri problemi.

Qui puoi leggere l’articolo che descrive bene l’amido resistente e i suoi benefici sull’organismo 👇🏻

TUTTO QUELLO CHE C’E DA SAPERE SULL’AMIDO RESISTENTE (RESISTANT STARCH, RS)

 

Capire se si rende necessario concentrare le proprie forze nel curare una disbiosi importante oppure scoprire che il problema risiede da un’altra parte e’di grande utilita’, proprio come lo e’ stato per me verificare la condizione buona del mio microbiota.

Vediamo  insieme in cosa consiste il test, dove e come poterlo effettuare.

 

COS’E’IL TEST DEL MICROBIOTA?

Il microbiota intestinale è la comunità microbica che risiede nel nostro tratto gastrointestinale ed è unico per composizione in ogni individuo. Con i suoi miliardi di cellule batteriche, il microbiota intestinale è uno degli ecosistemi più ricchi e diversificati sul pianeta. Il patrimonio genetico dei batteri che risiedono nel nostro intestino contiene 150 volte più geni rispetto a quello umano e preserva la nostra salute esercitando essenziali funzioni fisiologiche e metaboliche che altrimenti il nostro organismo non sarebbe in grado di svolgere, contribuendo attivamente alla digestione dei nutrienti e al corretto funzionamento del sistema immunitario.

 

 

PERCHE’FARLO?

Un microbiota sano ci protegge da diverse patologie (obesità, diabete di tipo II, sindrome metabolica, malattie infiammatorie intestinali, diverticoli, cancro del colon-retto, artrite reumatoide, e allergie) calibrando e regolando le nostre funzioni metaboliche e immunitarie. Diversamente, un’ alterata composizione dell’ecosistema (disbiosi) può favorire l’insorgenza di tali patologie.

Anche disturbi ricorrenti di lieve o moderata entità (coliti episodiche, diarree ricorrenti, stipsi, flatulenza, difficoltà digestive e disturbi uro-ginecologici) possono essere correlate ad un microbiota dalla composizione non equilibrata.

Un microbiota dal profilo sano costituisce inoltre un requisito essenziale per il successo di terapie, sia in ambito nutrizionale che farmacologico, consentendo un completo recupero dello stato di salute.

 

QUANDO EFFETTUARLO?

Fare l’analisi del microbiota intestinale è utile in diverse condizioni:

-per il proprio BENESSERE, perche un profilo sano del microbiota intestinale migliora la nostra salute per la PREVENZIONE di patologie intestinali (malattie infiammatorie intestinali, sindrome del colon irritabile, diverticolite) o sistemiche (obesità, diabete, sindrome metabolica, allergie), in situazioni di rischio e ogni volta che una strategia nutrizionale e/o farmaceutica è usata per ristabilire o mantenere un profilo sano del microbiota;

-durante l’insorgere e il persistere di SINTOMI INTESTINALI di LIEVE o MEDIA ENTITÀ come coliti episodiche, diarree ricorrenti, stipsi, flatulenza e difficoltà intestinali al fine di valutare il coinvolgimento del microbiota intestinale per sviluppare approcci terapeutici di successo;

-in condizioni di SOVRAPPESO o OBESITÀ, per integrare le strategie nutrizionali per la perdita di peso e il conseguente mantenimento del peso-forma;

-in fasi cruciali della vita umana, come l’INFANZIA e l’INVECCHIAMENTO, durante le quali il mantenimento di un profilo sano del microbiota può contribuire alla prevenzione di allergie e limitare gli effetti dell’ immunosenescenza e degli stati infiammatori tipici dell’invecchiamento;

-per le donne in GRAVIDANZA e in ALLATTAMENTO, ovvero quando il mantenimento di un profilo microbico sano è importante non solo per il proprio benessere, ma anche per favorire la costruzione di un microbiota equilibrato nel neonato.

-durante l’insorgere della MENOPAUSA, quando il mantenimento di un profilo equilibrato del microbiota è d’aiuto per affrontare al meglio i grandi cambiamenti metabolici e fisiologici;

-durante l’insorgere o il ricorrere di disturbi del tratto URO-GENITALE, allo scopo di apportare modifiche alla dieta che possono contribuire alla risoluzione di infezioni urinarie (cistiti, uretriti) o dell’apparato genitale (vaginiti, infezioni da Candida), ed evitare le recidive;

-in condizione di salute, per progettare APPROCCI DIETETICI PERSONALIZZATI come ad esempioper gli sportivi per i quali l’efficienza metabolica di un microbiota equilibrato può essere un valido aiuto sia nel mantenimento della salute che nell’incremento della performance atletica.

 

COME SI EFFETTUA?

A causa dell’impossibilità di coltivare in laboratorio la grande maggioranza dei batteri intestinali, l’analisi del microbiota intestinale non può prescindere dalle più aggiornate tecniche di sequenziamento del DNA batterico (Next Generation Sequencing) estratto dalle feci. Tali tecniche, mediante le quali viene prodotto il Microbiopassport®, garantiscono un’identificazione completa e affidabile del microbiota intestinale.

 

 

⇢⇢⇢⇢⇢⇢⇢⇢⇢⇢⇢⇢

 

 

Ognuno di noi ha un personale microbiota e, considerando quanto sia importante che ritorni in stato di eubiosi, considero molto importante che ognuno effettui almeno una volta nella vita questo tipo di ricerca. Attraverso gli esiti del test, sara’ possibile stabilire quale sia la migliore integrazione probiotica da assumere e quale tipo di alimentazione sia da preferire per ristabilire un equilibrio microbico.

Conoscere la composizione del nostro microbiota significa avere uno strumento per preservarne o migliorarne l’equilibrio grazie ad opportune modifiche della dieta e dello stile di vita, favorendone il mantenimento o il recupero di un profilo sano.

Non esistono risposte valide per tutti, non esiste alimentazione che sia la miglior alimentazione, non esiste integrazione che vada bene sempre, ma esiste una diagnosi individuale, una cura altrettanto personalizzata proprio come personale e’ la popolazione che compone il nostro microbiota.

Dal mio test ho potuto rilevare:

-la percentuale con la quale una determinata famiglia batterica è presente sul totale dell’ecosistema batterico;

-l’efficienza metabolica del microbiota intestinale nelle principali funzioni fisiologiche in cui è coinvolto;

-la funzionalità del rapporto microbiota-ospite;

-suggerimenti volti a riequilibrare i gruppi batterici,  su cui sarebbe bene intervenire per il mantenimento delle giuste proporzioni tra i diversi gruppi batterici dell’intero ecosistema ( tipi di alimenti, prodotti fitoterapici, integrazione ).

Tutto cio’ viene spiegato in maniera chiara, comprensibile a tutti, attraverso anche l’utilizzo di grafici e tabelle.

 

Per concludere,  ho ritenuto utile, dopo aver ricevuto l’esito del mio test,  contattare personalmente la Wellmicro, azienda leader in questo campo, per chiedere se fosse possibile ottenere un codice sconto da regalare a tutti gli affezionati di Fermenti di vita.

La risposta positiva e’ arrivata immediatamente e sono felice di annunciarvi che, inserendo al momento del checkout un codice, otterrete un sconto del 15% su questi kit:

  • Micropassport analisi batteri
  • Micropassport analisi batteri e lieviti ( esempio Candida)

Il mio obiettivo e’  quello di dare la possibilità’a tanti di voi di effettuare il test e di ottenere  indicazioni utili al fin di stabilire dove sta il problema, dove concentrare le vostre energie e quali sono i cibi su cui dovete puntare per ritornare o mantenervi in salute.

Le analisi posso essere uno strumento molto utile anche per il professionista che vi segue.

Voglio essere sincera fino in fondo con voi amici cari: il compenso che l’azienda mi dara’sara’ unicamente il suo supporto prezioso nella creazione di articoli specifici sul microbiota. Direi una opportunità’ unica, per me e quindi per voi, di approfondire un argomento tanto importante facendo riferimento a fonti autorevoli.

 

Come dovete procedere ?

1.Prendete nota del codice che troverete iscrivendovi al gruppo Facebook FERMENTI DI VITA, CIBO VITALE ME e leggendo fra le comunicazioni degli amministratori.

2.Andate sul sito: https://wellmicro.com/ e leggete tutte le indicazioni per effettuare il test e spedire il campione fecale.

3.Ordinate il vostro kit con lo sconto “Fermenti di Vita “.

4.Ricevete il kit a casa entro 2/3 giorni.

5.Eseguite il campionamento comodamente a casa.

6.Richiedete il ritiro del campione direttamente a casa.

7.Attendete la risposta all’indirizzo email fornito all’azienda.

 

Se avrete dubbi, potrete scrivere una email info@wellmicro.com oppure, per indicazioni generali potrete entrare nel gruppo Facebook:  Fermenti di Vita, Cibo Vitale ME e creare un post con la vostra domanda.

https://www.facebook.com/groups/931137870365561/?ref=share

QUESTO E’ UN REGALO CHE MI SONO FATTA E SONO FELICE DI AVER FATTO QUESTA SCELTA.

 

TUTTE LE MALATTIE HANNO ORIGINE  NELL’INTESTINO( IPPOCRATE).

L’ALIMENTAZIONE MODIFICA IL  TUO MICROBIOTA INTESTINALE.

L’ ALIMENTAZIONE E’LA CAUSA PRIMARIA DI TUTTE LE TUE MALATTIE.

 

Condividi!

Related Posts

ASSE INTESTINO-CERVELLO PROTOCOLLO  MAINARDI by Francesco Iannibelli

ASSE INTESTINO-CERVELLO PROTOCOLLO MAINARDI by Francesco Iannibelli

“Oltre il 70 % delle visite dal medico sono dovute a problemi digestivi . Dei 10 farmaci più prescritti ogni anno, 4 sono per problemi digestivi.” La causa di molte malattie, quasi tutte credo, risiede nel nostro intestino, infatti quando il nostro microbiota si altera […]

Condividi!
PERMEABILITÀ INTESTINALE, LEAKY GUT

PERMEABILITÀ INTESTINALE, LEAKY GUT

  Credo sia di fondamentale importanza, per chi con maggior consapevolezza volesse decidere quale strada scegliere, approfondire alcuni argomenti. Spesso questo risulta difficile per la quantità di informazioni che troviamo nel web. Voglio con questi articoli venirvi in aiuto e aiutare anche me. Trovo che […]

Condividi!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Top