di Mara Donchi

COME CONSERVARE I GRANI DI TIBICOS: essiccazione

COME CONSERVARE I GRANI DI TIBICOS: essiccazione

Molti di voi spesso mi chiedono come poter conservare al meglio i  grani di kefir di acqua. In questo articolo vi spieghero’la tecnica dell’essiccazione.

 

Procedimento per essiccazione e reidratazione

♥︎Per disidratare i grani di tibicos basterà distribuire i grani di acqua ben scolati su carta assorbente e ricoprirli sempre con della carta, per evitare polvere e moscerini, meglio cambiare almeno una volta la carta

♥︎lasciare asciugare per 10/15 giorni a temperatura ambiente, finché non avranno la consistenza del sale grosso. Conservarli in vasetto di vetro in luogo secco.

♥︎per attivarli prendere una quantità, ad esempio 100 gr, di grani disidratati,  e metterli in acqua ricca di residuo fisso e zucchero bianco

♥︎ lo zucchero deve essere almeno il doppio del peso dei grani e il liquido almeno tre volte il volume dei grani

♥︎buttare le prime  fermentazioni fino a che i grani ricominceranno a fermentare normalmente il liquido ( evidente ad occhio)

 

NOTE IMPORTANTI

Non conservare MAI i grani in frigorifero perche’ i lattobacilli e’ dimostrato scientificamente, addormentarsi fino a non lavorare più e morire a temperature basse.

Ricordate anche che per vivere i grani, come tutti gli esseri viventi,  hanno sempre bisogno di nutrimento ( in questo caso zucchero).

 

Buona salute!

 

❤️

 

Condividi!

Top