Microrganismi Effettivi

EM

La coltura batterica mista denominata EM, scoperta dal giapponese Teuro Higa (docente presso la facolta’ di agraria in Giappone) nel 1981, e’ responsabile di un processo naturale che influisce positivamente sui diversi processi ambientali favorendo la rigenerazione a scapito della degenerazione. I microrgansimi effettivi sono composti da un gruppo di microrganismi non modificati geneticamente che coesistono simbioticamente e in maniera sinergica.

Fra questi ricordiamo:
-Batteri della fotosintesi
-Lieviti
-Batteri dell’acido lattico

 

 

La scoperta degli EM ha reso possibile affrontare diversi problemi soprattutto in ambito agricolo:

-Fissano l’azoto atmosferico
-Rendono solubili le sotanze nutritive
-Sviluppano sostanza organica nel suolo
-Scompongono la sostanza organica
-Rendono il cibo degli animali piu’ digeribile
-Eliminano i cattivi odori
-Contrastano i processi ossidativi

In breve questi esserini permettono di sotituire pesticidi in tutte le coltivazioni, consentono la produzione di alimenti piu’ ricchi a livello nutritivo e aspetto da non sottovalutare permettono di sostituire i detersivi chimici nella pulizia di stoviglie e della casa in generale.

Ci aiutano nel difendere la nostra salute e a preservare la nostra miglior alleata: Madre Natura.
Essi praticamente contrastano l’ossidazione svolgendo un’azione rigenerante laddove applicati con costanza.
Importante anche l’uso preventivo in agricoltura e l’effetto duraturo nel tempo anche dopo l’applicazione.
Per l’utilizzo quotidiano in casa e anche in agricoltura sono previste particolari diluizioni.

L’insieme delle diverse applicazioni viene denominata Tecnologia EM.

 

Tecnologia degli EM nell’ allevamento

In questo ambito l’utilizzo degli EM si rivela molto utile:

-I microrganismi assorbono gli odori, allontanano mosche e altri insetti e gli animali sono piu’ tranquilli
-I suini smettono di attaccare i loro simili perche’ dispongono dei minerali di cui hanno bisogno
-I polli non si becccano più l’un l’altro
-I bovini sono meno aggressivi
-Diminuisce sensibilmente il tasso di mortalità tra gli animali giovani
-Irrorati settimanalmente nelle stalle gli EM proteggono dalla corrosione (emissione di ammoniaca dagli escrementi) e gli animali respirano meglio
-Mettendo qualche goccia nel cibo si ottengono carni piu’ gradevoli

Diluizione e metodo di trattamento:
10 litri di EM   / 50 litri di acqua
Spruzzare 25 litri di questa miscela su ogni mq della stalla ogni settimana.

 

Tecnologia degli EM: frutticultura, viticultura

Le piante trattate con EM sono più sane, reagiscono meglio agli sbalzi di temperatura e di umidità.
La frutta coltivata e maturata con l’impiego dei microrganismi effettivi ha un sapore intenso, colori brillanti e una maggiore durata. Anche il vino ottenuto con questa tecnica è di maggior qualità.
Il passaggio dall’agricoltura biologica a questa tecnica è graduale e richiede tempo.
Gli effetti più duraturi si ottengono lavorando in primis sul terreno.
Infatti più attiva è la microflora presente nel terrreno e maggiore è la capacità di quest’ultimo di conferire ad alberi resitenza agli attacchi di parassiti.

Se inizialmente l’orto richiede ripetuti trattamenti a base di EM per riequilibrare il terreno, nella stagione successsiva terreno e piante necessitano di trattamenti sempre piu’ sporadici.
L’ideale è che il terreno sia sottoposto almeno a 3 trattamenti prima della semina.
Diluizione 1:1000
Per sconfiggere l’attacco di parassiti si devono usare soluzioni piu’ concentrate 1:200 o 1:100

Tecnologia EM per gli animali da compagnia
Ottimi per la pulizia del pelo e degli ambienti in cui vivono
Diluizione: 100 ml ogni litro di acqua

Tecnologia EM nella pulizia degli ambienti domestici
Diluizione: 30 ml ogni litro di acqua

 

Cilindretti in ceramica EM

L’efficacia degli EM impastati e cotti nell’argilla si mantiene costante e questi cilindri vengono utilizzati in particolar modo per purificare l’acqua e assorbire le radiazioni. La capacità delle ceramiche è in grado di innescare processi rigenerativi in materiali in cui prevalgono processi degenerativi, come appunto l’acqua.

Con le ceramiche le informazioni inquinanti lasciano posto ad altre  e il liquido acquisisce le stesse vibrazioni dell’acqua di fonte. In generale e’ necessario un cilindretto per litro di acqua.

In una brocca se ne sentono gli effetti dopo gia’ mezz ora.

Possiamo utilizzarli per:
-Ridurre le incrostazioni di calcare se introdotti nel serbatoio del WC
-Mantenere più a lungo le bevande.
-Fare braccialetti da utilizzare abitualmente per le loro radiazioni salutari e l’effetto antiossidante che hanno sull’organismo.
-Mantenere più a lungo i fiori nell’acqua

 

Bokashi,  compost fermentativo

Il bokashi è un concime biologico che fornisce al terreno preziose sostanze nutritive  e lo arricchisce di importantissime popolazioni microbiche. Con l’impiego del bokashi il terreno di orti e giardini si arrichisce di pedoflora, mentre il materiale fermentato si trasforma in terriccio adatto per le piante nell’arco di un paio di settimane.

Ci sono molteplici modi per produrre bokashi.
Quello alla portata di tutti è quello preparato con scarti da cucina che andranno raccolti, sminuzzati, pressati e spruzzati con gli EM.

Occorre scegliere un recipiente di dimensioni adeguate .
Sul fondo si dispone un piano forato e si installa un rubinetto: il materiale vegetale rilascia un liquame che si raccoglie sul fondo del recipiente e che in questo modo si puo’ estrarre ed utilizzare come concime ricco di preziose sostanze.

Si possono utilizzare anche contenitori che si trovano in commercio.
Il liquido ottenuto può esssere  utilizzato in casa come concime per le piante, per gli scarichi per il WC ecc.

Diluizione: 10 ml per litro di acqua.

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Condividi!

Top