ME

Perché ME?

ME riprende l’idea del volersi bene.

ME indica il nostro esssere più intimo e vero: la nostra essenza che si spoglia di costruzioni e dell’ego che ci allontona dagli altri e da cio’ che siamo veramente.

ME è percorso di crescita e obiettivo, ciò a cui dobbiamo tendere per arrivare al NOI e alla collaborazione con gli altri.

ME è amarsi per quello che si è e amare ciò che si è, consapevoli che siamo meravigliosi in quanto individui singolari e unici.

ME è simbolo di amore incondizionato, cio’ che ci permette con semplicita’ e verita’ di arrivare a vivere una vita in armonia con l’Universo.

Partiamo da noi stessi, vogliamoci  bene.

Il cibo e’ alimento per l’anima e per il corpo e con la fermentazione e l’autoproduzione riusciamo a creare un legame profondo e unico con la parte più intima ed essenziale, che solo noi possiamo toccare se abbiamo il coraggio di guardarci dentro.

Iniziamo da “ME” per arrivare al NOI e alla condivisione.

Un ringraziamento particolare va a 5 donne legate indissolubilmente al mio ME: Mia madre, Vera Lobascio, Mariella Sanguineti e Maria dell’ Elmo, legate a ME  in modo indissolubile:  grazie per avermi creduta più di quanto non l’abbia fatto io.

Grazie a  tutti per aver deciso di percorrere una parte di questo viaggio chiamato vita con “ME”.

Vi voglio bene

Questo e’ un dono prezioso dell’amica Patrizia Bacuzzi che sono felice di condividere con voi.

Poesia del Me.

Ho un portauova di cartone
grigio sotto il letto.
Lo tengo nascosto e ben protetto
e’ un souvenir prezioso
dei miei giochi.

è uscita nei campi di mattina presto
ha trovato un uovo rivestito di piquet
bianco lavorato
bimba bimba
lo ha riportato a casa.

Il mio portauovo
ha solo cinque posti vuoti
lo tengo nascosto e ben protetto
la’ in fonndo sotto il letto!

Bimba bimba
è uscita nei campi a mezzogiorno
sotto i papaveri c’era un uovo dipinto
rosso acceso il suo sapore
e lei subito lo ha preso.

Il mio portauova e’ ben protetto
ha solo quattro cavità
ancora da colmare.

Bimba bimba
cammina per la città ogni pomeriggio
in cerca di un dono.
Tra le mani di un vecchio
scorge un uovo rugoso
sarà una goccia di rugiada sorridente
lo scambio equo per ottenerlo?

Il mio portauova è sacro
ha solo tre cavità
e presto sarà pieno.
Il mio portauova è sacro
ha solo tre cavità
e presto sarà pieno.

Quant’è bello il mio portauova!
Ho raccolto il quarto uovo
dal giaciglio dei miei cari
è nero come l’infinito
sembra un buco
e mi avvicino per guardarvi dentro.

Bimba bimba
cantando si leva
un vestito di fiori la porterà per il colle
stanotte
sotto un albero ardito
trova un uovo fiorato.

Ecco qui sotto il letto
un portauova speciale
che contiene ME STESSA
insieme all’alba
al sole di mezzogiorno
ed al tramonto.

Bimba bimba
cerca e sta cercando
e non si arrende
ma c’è ancora una cavità
e l’uovo che non trova è quello più
raro e difficile.

Scenderà negli abissi del mare?

Scenderà nelle grotte inferiori?

Salirà sulle vette?

Lo troverà su pianeti distanti?

 

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Condividi!

Top