di Mara Donchi

Mara Donchi

Un caro benvenuto a tutti sono Mara   e ho 41 anni, vivo a Trieste da 20 anni e sono di origini lombarde.

All ‘eta’ di 15 anni, mi ammalai di anoressia e dai venti fino ai trenta soffrii di bulimia. Sono stati anni difficili che hanno segnato la mia giovinezza.

Ho trascorso metà della mia vita a lottare con un corpo che sentivo estraneo e ad avere un rapporto molto conflittuale con il cibo. Le conseguenze fisiche e psicologiche sono innumerevoli: malattia del sangue, gastrite cronica, perdita di capelli .

Quando il calvario sembrava essere apparentemente giunto ad un termine, mi diagnosticarono intolleranze forti al glutine, al latte, alle uova e alla carne.

È un vero colpo al cuore: la voglia di mangiare ora, ma dovevo escludere tutti gli alimenti che più mi piacevano e di cui All’inizio seguii, per circa un anno, una dieta ferrea ad esclusione. Pian piano sans la necessità di introdurre nuovi cibi nel mio regime alimentare e iniziai un documentarmi in merito.

Era così che quella che per me era iniziata come una tragedia, si rivelò essere una benedizione: fu la molla che fece scattare il desiderio di intraprendere nuove strade. Il primo grande salto, lo feci quando misi per la prima volta le mani nella farina e creai la mia pasta madre .

Il mio rapporto con l’alimentazione sta cambiando e sentivo di farmi del bene cucinando.

Pochi mesi dopo, lessi un articolo riguardante i benefici del kefir di latte e novembre l’amico Mario Blas  me lo donò, insieme a kombucha e tibicos (kefir d ‘acqua). Comincio’ così quest’avventura nel mondo degli alimenti fermentati e della buon alimentazione consapevole, avventura che segno’ profondamente la mia vita e diede inizio alla mia rinascita. 

All’eta’ di 41 anni, dopo undici anni di amenorrea, apparvero le mestruazioni.

Una forte emozione per me e una soddisfazione nel pensare che io ero stato l’artefice di tutto. Il mio corpo sta rinascendo ei miei blocchi energetici iniziano a scomparire. Oggi posso dire che l’alimentazione è diventata la mia prima cura.

Nei mesi la mia anima in fermento si e ‘potuta esprimere e così ho dato voce alla mia creatività’. Ho iniziato per passione e approciarmi a kombucha, tibicos e FV in maniera nuova.

Moltissimi gli esperimenti fatti in campo della lievitazione, con risultati soddisfacenti.
Il loro utilizzo in cucina è vastissimo e tanto avremo da fare e da dire nel gruppo al riguardo. Se applicato in campo cosmetico risolto molti problemi a quelle persone che, vieni, poco tollerano i prodotti chimici e conservanti. Potremmo autoprodurci ottime creme spendendo poco e con grande soddisfazione.

L ‘idea successiva e’ stata quella di aprire un gruppo fb, Fermenti di Vita, Cibo Vitale ME “ , con l ‘intenzione di divulgare l’argomento fermenti a chi ancora non avevo avuto l’occasione e la fortuna di conoscere questo mondo meraviglioso, di condividere e rivedere aspetti già ampiamente trattati e di percorrere insieme strade nuove o poco esplorate.

Accogliere i miei sentimenti nelle nostre vite a 360 gradi significa trasformare la nostra salute e anche l’ambiente dentro e fuori di noi. I nostri cari microrganismi ci insegnano l’alleanza e la collaborazione ed e ‘cosi’ che anche noi stiamo dando vita a nuove amicizie e a nuovi incontri di anime.

Nella foto il primo NAMBUKA  dell’amica Mariella Sanguineti ❤

A distanza di un anno dall’apertura del sito, ho ufficialmente reso pubblica la mia creatura NAMBUKA, fermentazione a base kombucha, con alto potere terapeutico. Un’intera sezione verrà dedicata all’argomento a cui io sono molto legata. Ho fatto e farò studi per capire al meglio questa fermentazione e per poter dare a voi e a me la possibilità di sfruttarne al massimo il potenziale. Ringrazio il team di fermentatori esperti e professionisti che stanno collaborando a questo progetto.

Mara Donchi

 

 

DISCLAIMER

Coerentemente con la sentenza della Corte di Cassazione del 28 aprile 2017 n.20281 in questo sito si possono fornire informazioni generali che possono riguardare anche medicina, salute e soggetti connessi, alimentazione ecc.senza che nessun materiale contenuto negli articoli possa essere recepito come consulenza medica. Chi ha problemi medici deve far riferimento a un professionista autorizzato.

Ognuno e’ assolutamente responsabile delle proprietà scelte i nostri ambito sanitario.

 

 

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Condividi!

Top