di Mara Donchi

GERMOGLIARE in terra sterilizzata per fermentazioni individualizzate

GERMOGLIARE in terra sterilizzata per fermentazioni individualizzate

 

 

I semi si possono far germogliare utilizzando i germogliatori o in terra.

Perche’ decidere di utilizzare il secondo metodo?

Se germogliamo in terra sfruttiamo i minerali contenuti in essa e soprattutto nel caso si vadano poi a preparare fermentazioni individualizzate questo rimane un valore aggiunto molto importante.

 

Procedimento

 

15 grammi di semi di lino ( scegliete secondo il vostro  protocollo) bio della seeed

2,3 chili di terra bio

 

 

Prendere una  teglia di 25x35x 6 cm e riempirla di terra bio.

Far cuocere in forno per circa 15 minuti a 200 gradi in modo da sterilizzarla ed eliminare eventuali cariche batteriche patogene.

Lasciar raffreddare e mettere da parte uno strato di terra.

Procedere spargendo i semi e coprire poi con il resto della terra.

Inumidire con uno spruzzino che terrete nei giorni successivi a portata di mano per bagnare una volta ogni 24 ore.

I semini cominceranno a germogliare energia crescerà la piantina già dopo tre giorni.

Far crescere fino a quando la piantina arriverà a 3, 4 cm dalla terra (circa un- settimana)

Tagliare i germogli alla radice se li utilizzate in insalata o in cucina.

Sradicare i germogli se li utilizzate come base per fermentazioni individualizzate.

 

 

Cosa intendo per fermentazioni individualizzate?

A seconda del vostro stato di salute andrete a scegliere, o vedremo insieme, quale fermentazione e’ più adatta a voi.

 

 

Quindi potrete fare germogli in lattofermentazione e molto molto di più….

 

Importantissimo scegliere sempre semi di qualità.

Io mi sono affidata alla qualita dei prodotti della seeed.

 

Buona salute!

 

❤️

 

 

 

Condividi!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Top