PrimusPane

PrimusPane

Sandro un giorno mi ha scritto: “Hai notato che una volta fermentati gli alimenti si assomigliano e naturalmente migliorano”
Certamente il pane Primus esteticamente parlando e non solo e’ l’esempio di come un alimento semplice come una pagnotta possa diventare, nelle mani della persona giusta, un capolavoro.
Cosi’ lui ci descrive nel dettaglio il suo Primus.
Primus assomiglia al pane ma non lo è. È un prodotto rivoluzionario decisamente controcorrente. Lo abbiamo ottenuto, approfondendo tutte le caratteristiche positive e non del pane, per realizzare qualcosa di realmente diverso. Abbiamo così ottenuto le risposte alle critiche che la comunità scientifica rivolge al pane e ai prodotti da forno.
Abbiamo ricercato, partendo da un ragionamento che fa l’interesse del pianeta e delle persone, di sviluppare un prodotto senza difetti. E quindi ci siamo posti il problema di quali fossero questi aspetti da migliorare.

INDICE/CARICO GLICEMICO:
Abbiamo voluto ricercare il più basso carico di carboidrati poiché lo zucchero è unanimemente considerato il principale nemico della salute. Siamo riusciti a contrastare questo aspetto caratterizzante quasi tutti i prodotti a base di cereali ottenendo un valore di solo il 28% in carboidrati.

ALLERGIE E INTOLLERANZE:
Le fermentazioni degli impasti Primus sono talmente intense che gli elementi allergizzanti vengono demoliti in altri elementi più semplici da assimilare.
Non posso fornire garanzie ma tanti intolleranti/ allergici alla soia o anche affetti da favismo ai piselli, solo per fare un es., non hanno alcun problema con Primus.
Ciò non significa che lo consiglio a tutti, significa semplicemente che le demolizioni apportate dalle fermentazioni sono estremamente efficaci. Nel Primus, inoltre, uso proteine isolate senza fitoestrogeni (presenti nei grassi e nelle fibre della soia)

DEMOLIZIONE DELLE PROTEINE IN PEPTIDI ED AMMINOACIDI:
Il ruolo delle fermentazioni trova qui conferma. Abbiamo analisi dalle quali non si riesce a rilevare nessuna quantità di glutine, al di sotto dei limiti strumentali, altre invece ne rilevano, recentemente, residui inferiori all’1% fino allo 0,8 per mille (80 ppm) in quanto sono cambiati gli anticorpi per rilevare frazioni di peptidi dell’intera proteina glutine mentre 2 anni fa rilevavano solo una parte della proteina (metodo ufficiale ELISA).

CELIACI E CERTIFICAZIONI:
Confesso che, se volessi, potrei raggiungere standard di demolizione di proteine tali, attraverso le fermentazioni, per rientrare negli standard delle certificazioni gluten-free.
Il punto è che non potrei certificarmi ugualmente in quanto la legge non consente di produrre gluten-free in laboratori dove sia presente glutine… Quindi sconsiglio Primus ai celiaci.
Detto questo il senso del mio lavoro non è assecondare la moda della demonizzazione del glutine (che porta un sacco di vantaggi ad alcuni) ma divulgare il modo di trasformare un prodotto molto infiammante per tante persone, in un alimento estremamente sostenibile dal punto di vista ambientale e perfettamente digeribile perché pre-demolito. Il glutine demolito conferisce a Primus una forte presenza di acido glutammico! (controllate il profilo degli amminoacidi). Inutile che vi dica qui delle proprietà di questo amminoacido prescritto come potente integratore (glutammina).

CERTIFICAZIONI BIO:
Non sono certificato.
Non essendo certificato non posso nemmeno nominare la parola biologico (c’è il penale!) .
La realtà è che uso il “meglio che posso” in ingredienti e la conseguenza logica è l’utilizzo di ingredienti “PULITI”.
Però se volete visionare il mio magazzino, vi posso mandare foto o potete venire a Carpi direttamente perché non ci sono segreti.

PRIMUS È ENZIMATICAMENTE “VIVO”:
Un altro dei vantaggi che abbiamo voluto ottenere è stata la” vitalità del pane”. Ritengo che la dicotomia tra crudo e cotto sia superata. La dicotomia dev’esserci tra alimento vitale e alimento morto. Abbiamo dimostrato che Primus è un alimento vitale anche con delle analisi. Gli enzimi continuano a lavorare nell’impasto cotto e ci troviamo così di fronte a un prodotto vitale enzimaticamente, con tutti i vantaggi che ne possono conseguire, per il sistema digerente.

BIODIVERSITA’:
Un altro dei vantaggi di Primus è la biodiversità, Primus è composto da 20 componenti fra cereali, legumi ed anche alcune erbe. Un vegetariano con questo pane, verdure e frutta ha veramente un pasto comodo ed in grado di fornirgli proteine (ad alto valore biologico) in abbondanza. Tutti poi potrebbero finalmente spostare i consumi verso un’alimentazione più vegetale con vantaggio sull’impronta ecologica e non solo.

CONGELAZIONE:
È dichiarato che potrebbe essere scongelato.
Ciò non deve intimorire perché non è carne o pesce cioè non vi è fuoriuscita cellulare di enzimi (come nella carne o nel pesce) che potrebbero causare una degradazione veloce e pericolosa.
L’unico rischio è un raffermamento più veloce e quindi una perdita di proprietà organolettiche che, nel caso di Primus, sono ampiamente entro gli standard che ci siamo imposti.

PTIALINA, AMILASI E TOSTATURA:
La digestione dei carboidrati comincia con una perfetta masticazione che fa entrare in contatto la ptialina e le amilasi presenti nella saliva con essi.
Consiglio di tostarlo, su una pentola piatta antiaderente rovente, 3 minuti per lato o in tostapane. Verrà salvaguardata la vitalità enzimatica se la fetta sarà alta almeno 2cm.
La tostatura favorisce la masticazione.

PROFUMI E SAPORI INCONSUETI:
Il Primus Classic alle volte profuma lontanamente di cannella, di malva o vaniglia .
La spiegazione la fornisce il prof. Dinelli, massimo esperto di cereali antichi e referente del progetto grano Virgo Emilia Romagna:
“Questi profumi e sapori dimenticati provengono da caratteristiche specifiche dei cereali antichi che hanno una complessità genetica in grado di produrre, in certe condizioni imprevedibili, profumi e sapori sconosciuti nei grani moderni selezionati per caratteristiche produttive/ tecnologiche e non per i sapori”.

TRASPARENZA:
•​Possiamo fornire i risultati di una ricerca autofinanziata commissionata all’Università di Modena e Milano su un modello di diabete ( che ha confermato ciò che sapevamo già visto i risultati pratici e teorici ).
•​Alla stessa Università abbiamo commissionato uno studio sulle potenzialità non infiammanti di Primus . Vi informeremo sui nostri canali di comunicazione.
Un pane fatto con cereali antichi costa minimo 7€/kg ed il costo degli ingredienti è di circa 2€/kg…
Per un semplice pane bio il costo degli ingredienti è di circa 1€/kg…
Per fare il Primus il mix di ingredienti costa circa 3,5 €/kg.
La cottura in doppia fase ed a bassa temperatura implica un numero doppio di forni o di tempo con una serie di costi a catena…
Primus arriva a domicilio a 6,5€ al pezzo.

Semplici numeri per far comprendere che non speculiamo sulle nostre innovazioni.

Per approfondire consigliamo la visione dei seguenti video:
cercate su Google con le seguenti parole chiave:
1) Primus, veggie channel, youtube. In questo video spiego Primus in 8 minuti.
2) sostenibilità, pane primus, youtube. In questo spiego le motivazioni che mi hanno portato alla
nascita di Primus

Condividi!

Related Posts

PRIMUS PIZZA ….. secondo ME ❤️

PRIMUS PIZZA ….. secondo ME ❤️

      Quando conobbi Primus Pane fu per ME una scoperta meravigliosa. Scoprire che esisteva anche la pizza con impasto Primus quasi di piu’. Purtroppo Sandro Santolin mi disse che per motivi di conservabilita’ del prodotto, non poteva inserirla all’interno dell’ordine del pane che […]

Condividi!
LA MALATTIA SECONDO…. ME

LA MALATTIA SECONDO…. ME

Post del  7 agosto 2017 dal gruppo Facebook: Fermenti di Vita, kefir, kombucha La malattia: il coraggio di viverla, superarla, benedirla. “Buongiorno anime amiche…oggi voglio fare il punto della situazione mia e del gruppo, oggi dopo due mesi e mezzo di viaggio in solitaria in […]

Condividi!


1 thought on “PrimusPane”

  • Ho avuto modo di assaggiare Primus, grazie a Mara Donchi che ha voluto condividerli con me e mio marito nei giorni in cui e’ stata nostra ospite nella nostra casa al mare. Devo dire che ha un gusto buonissimo e mantiene tutta la sua fraganza anche molti giorni dopo il suo decongelamento. Il Primus impastato con lo zenzero poi e’ eccezionale x la colazione, peccato non aver potuto assaggiare quello alla cioccolata in quanto Mara ne era sprovvista, ma sono sicura che ne avrebbe soddisfatto tutte le aspettative. In conclusione mi sento in coscienza di promuovere l’acquisto di questo pane in quanto rispecchia le caratteristiche della bonta’ e genuinita’ e perche’ no ?! di un prodotto fatto con Amore

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Top